Novità assoluta e-books PDF

Le dimissioni incentivate

 

Per approfondire, consulta le nostre Guide in materia di dimissioni

 

Attraverso le dimissioni incentivate viene data la possibilità al lavoratore di dimettersi in cambio di una somma di denaro.

 

Alle dimissioni incentivate solitamente si ricorre quando si vuole ridurre il personale senza tuttavia intraprendere la strada dei licenziamenti.

 

Spesso il datore di lavoro coinvolge le organizzazioni sindacali.

 

Problema sul quale frequentemente si dibatte è se il datore di lavoro sia obbligato o meno a riconoscere lo stesso incentivo economico a tutti i lavoratori in esubero.

 

Oltre all'incentivo economico vero e proprio, al lavoratore possono essere offerti alcuni servizi alternativi.

 

L'incentivo economico è subordinato all'adesione del dipendente.

 

Sempre più frequentemente alle dimissioni incentivate si fa ricorso nell'ambito di una procedura di licenziamento collettivo.

 

Le dimissioni incentivate dei lavoratori più anziani

 

Le dimissioni incentivate possono riguardare anche i lavoratori più anziani.

 

Lo scopo di questo tipo di dimissioni è quello di agevolare l'accesso al trattamento pensionistico da parte dei lavoratori.

 

Possono utilizzare questo strumento solo i datori di lavoro che impiegano mediamente più di 15 dipendenti.

 

Per quanto concerne i lavoratori, invece, possono usufruirne solo quelli che maturano i requisiti pensionistici entro 4 anni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

 

Ad ogni modo, per poter ricorrere allo strumento è necessario seguire una procedura determinata.

 

La sequenza è la seguente:

 

  • accordo con le organizzazioni sindacali;
  • prestazione di adeguate garanzie (fideiussione bancaria);
  • presentazione di apposita domanda;
  • controllo dei requisiti necessari;
  • validazione della domanda;
  • dimissioni incentivate.

 

Le dimissioni incentivate dei lavoratori più anziani possono intervenire anche nell'ambito di una procedura di licenziamento collettivo.

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di dimissioni incentivate

 

 

 

Spett.le ____________________

___________________________

___________________________

 

Luogo, data

 

Oggetto: dimissioni incentivate

 

Con la presente il/la sottoscritto/a ______________, preso atto dell'incentivo offerto dall'azienda al fine di favorire l'esodo volontario dal lavoro,

 

DICHIARA

 

di accettare l'offerta e per tale ragione

 

RASSEGNA

 

le proprie dimissioni dal lavoro.

 

Distinti saluti.

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di accettazione delle dimissioni incentivate

 

 

 

Egr. Sig. ____________________

___________________________

___________________________

 

Luogo, data

 

Oggetto: accettazione dimissioni incentivate

 

Con riferimento all'offerta di incentivo ______________, l'azienda prende atto che il sig. ______________ ha rassegnato le sue dimissioni.

 

Con la presente le dimissioni si intendono accettate.

 

Distinti saluti.

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© licenziamento e dimissioni - Partita IVA: 01215350776