Novità assoluta e-books PDF

La convalida delle dimissioni

 

Per approfondire, consulta le nostre Guide in materia di dimissioni

 

Le dimissioni rappresentano uno strumento nelle mani del lavoratore per recedere dal rapporto di lavoro.

 

Le dimissioni, una volta rassegnate, devono essere convalidate.

 

Attraverso la procedura di convalida viene anzitutto conferita certezza alla data delle dimissioni, di modo che questa non possa essere messa in discussione da nessuno.

 

In secondo luogo si verifica se la volontà del lavoratore è genuina, vale a dire se le dimissioni sono state rassegnate liberamente dal dipendente, senza condizionamenti esterni.

 

La convalida può essere effettuata:

 

  • sottoscrivendo un'apposita dichiarazione, oppure
  • presso le sedi competenti.

 

Se il lavoratore non convalida le proprie dimissioni, il datore di lavoro deve invitarlo a farlo.

 

E' questa la sede in cui il lavoratore può revocare le proprie dimissioni.

 

Naturalmente può anche verificarsi il caso in cui il lavoratore non convalida le proprie dimissioni ed il datore di lavoro, dal canto suo, non lo sollecita affatto (inattività di entrambe le parti).

 

La procedura di convalida, quindi, è principalmente prevista a tutela del lavoratore.

 

Se il datore di lavoro abusa della disciplina in materia di dimissioni, egli è soggetto all'applicazione di sanzioni amministrative e, in alcuni casi, anche penali.

 

Risolto il contratto di lavoro, il datore di lavoro deve compiere una serie di adempimenti (tra cui comunicare la cessazione del rapporto di lavoro agli enti competenti) e lo deve fare entro termini ristretti.

 

In proposito, occorre fare molta attenzione al giorno esatto dal quale decorrono tali termini.

 

Il datore di lavoro deve svolgere questa fase con meticolosità, in quanto il minimo errore può costargli l'applicazione di sanzioni amministrative.

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello dichiarazione di conferma delle dimissioni

 

 

 

Il/la sottoscritto/a ______________ dichiara di confermare le proprie dimissioni dal lavoro e di essere pervenuto/a alla decisione di dimettersi per libera scelta.

 

Luogo e data

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello di invito a convalidare le dimissioni

 

 

 

Egr. Sig. ____________________

___________________________

___________________________

 

Luogo, data

 

Oggetto: invito a convalidare le dimissioni

 

Con riferimento alle dimissioni ______________, ella è invitata a presentarsi, entro ______________, presso ______________, al fine di convalidare le dimissioni stesse, oppure, in alternativa, a firmare ______________.

 

Distinti saluti.

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello di revoca delle dimissioni

 

 

 

Spett.le ____________________

___________________________

___________________________

 

Luogo, data

 

Oggetto: revoca delle dimissioni

 

Con la presente il/la sottoscritto/a ______________

 

REVOCA

 

le proprie dimissioni dal lavoro, presentate in data ______________

 

Distinti saluti.

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© licenziamento e dimissioni - Partita IVA: 01215350776