Novità assoluta e-books PDF

Giusta causa e infedeltà

 

Per approfondire, consulta le nostre Guide in materia di licenziamento

 

Il licenziamento può essere determinato dalla condotta del lavoratore.

 

In questo caso si è in presenza di un licenziamento per ragioni disciplinari, dovuto cioè ad una o più mancanze del dipendente.

 

Se la mancanza è gravissima, cioè tale da compromettere il rapporto fiduciario con il datore di lavoro e da non consentire la prosecuzione neppure provvisoria del rapporto di lavoro, si ha il licenziamento per giusta causa.

 

Al riguardo è importante individuare le condotte del lavoratore che possono legittimare il datore ad intimare il licenziamento per giusta causa.

 

In caso di infedeltà, il dipendente può essere licenziato per giusta causa.

 

Al riguardo, infatti, è stato ritenuto legittimo il licenziamento del lavoratore:

 

  • che instaura trattative allo scopo di iniziare insieme ad altri un'attività in concorrenza con quella svolta dall'azienda datrice di lavoro;
  • che entra a far parte di una società concorrente rispetto all'azienda datrice di lavoro;
  • il cui coniuge acquista quote di un'azienda concorrente rispetto al datore di lavoro;
  • autore di un'invenzione non portata a conoscenza del proprio datore di lavoro;
  • che usa un'invenzione in concorrenza con l'azienda datrice di lavoro;
  • che propone un'invenzione ad un'azienda concorrente rispetto al datore di lavoro;
  • che comunica ad un soggetto esterno all'azienda il numero di telefono di un cliente.

 

Nel licenziamento per giusta causa il datore può recedere immediatamente dal contratto di lavoro (anche se esso è a termine), senza obbligo di dare il preavviso.

 

Anzi, l'intervento tempestivo del datore di lavoro è proprio uno degli elementi costitutivi del licenziamento per giusta causa.

 

Il licenziamento per giusta causa è preceduto dal procedimento disciplinare, attraverso il quale viene contestata l'infrazione al dipendente e gli si dà la possibilità di giustificarsi e difendersi.

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di contestazione disciplinare

 

 

 

Sig. _____________

_________________

_________________

 

Oggetto: contestazione disciplinare.

 

Con la presente Le viene contestato che la S.V. il giorno _________________ ha compiuto il seguente fatto:

 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Lei ha diritto, entro 5 giorni dal ricevimento della presente, a presentare le Sue giustificazioni sui fatti accaduti.

 

Luogo e data

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di contestazione disciplinare con sospensione cautelare dal lavoro

 

 

 

Sig. _____________

_________________

_________________

 

Oggetto: contestazione disciplinare e sospensione cautelare dal lavoro.

 

Con la presente Le viene contestato che la S.V. il giorno _________________ ha compiuto il seguente fatto:

 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Lei ha diritto, entro 5 giorni dal ricevimento della presente, a presentare le Sue giustificazioni sui fatti accaduti.

 

La informiamo altresì, in relazione alla gravità della violazione sopra indicata (che in caso di comprovata fondatezza renderebbe impossibile la prosecuzione del rapporto di lavoro anche provvisoriamente), che viene disposta nei Suoi confronti, fermo restando il diritto alla retribuzione, la sospensione immediata dal servizio fino alla conclusione del procedimento disciplinare.

 

Luogo e data

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di giustificazioni in sede disciplinare

 

 

 

Spett.le ____________________

___________________________

___________________________

 

Oggetto: giustificazioni inerenti a contestazione disciplinare

 

Con riferimento al procedimento disciplinare aperto a mio carico, desidero chiarire quanto di seguito:

 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Certo di aver fatto chiarezza sull'accaduto, porgo distinti saluti.

 

Luogo e data

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello lettera di licenziamento per giusta causa

 

 

 

Sig. _____________

_________________

_________________

 

Oggetto: licenziamento disciplinare per giusta causa.

 

In merito al procedimento disciplinare aperto a suo carico, desideriamo informarLa che le giustificazioni da Lei fornite non possono essere accolte per i seguenti motivi:

 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

La Società ritiene quindi congruo irrogarLe la sanzione del licenziamento disciplinare per giusta causa.

 

Luogo e data

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

 

Modello patto di non concorrenza

 

 

 

Egr. Sig. ____________________

___________________________

___________________________

 

Luogo, data

 

Oggetto: proposta patto di non concorrenza

 

Con riferimento a ______________, l'azienda ha interesse a mantenere il più assoluto riserbo sulla sua organizzazione e sui metodi di produzione adottati.

 

Richiamati gli obblighi di non concorrenza su di Lei gravanti, resta inteso, quindi, che Ella non potrà svolgere, direttamente o alle dipendenze altrui, attività concorrenziali con quelle svolte dalla nostra azienda per un periodo di ______________ successivi alla cessazione del rapporto di lavoro.

 

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

La presente proposta dovrà essere da Lei sottoscritta per accettazione.

 

Distinti saluti.

 

Firma

______________

 

Avv. Francesco Barletta

www.licenziamento-dimissioni.it

 

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© licenziamento e dimissioni - Partita IVA: 01215350776